Crostata integrale con marmellata

Crostata integrale con marmellata

Crostata integrale con marmellata

Rieccomi con una ricetta “sana” che un amico di Marina (che non nomino per privacy!) di sicuro apprezzerà poco ah ah ah.

Sì perché è vero che alcune “schifezze” sono davvero molto più buone e cambiarle può sembrare un’eresia, ma quando si deve far fronte ad un discorso salute e si amano, come me, i dolci bisogna anche cercare degli escamotages per poterli continuare a mangiare.

Da qui la mia “fissazione” per le cose un po’ più salutari!

Ma passiamo alla ricetta di questa crostata scoperta sul sito Petitchef realizzata da ZiaChicca e alla quale ho apportato piccole modifiche, come sostituire il burro con l’olio di semi e cambiare tipo di marmellata.

RICETTA

Ingredienti:

  • 250 gr di farina integrale
  • 100 g di zucchero di canna
  • 125 gr di olio di semi (girasole, mais o arachidi)
  • 1 pizzico di sale
  • 300 gr di marmellata (io ho usato quella di arance)
  • 1 uovo
  • Scorza grattugiata di un limone

Ho messo nel mixer (ma si può fare anche in una ciotola) la farina, lo zucchero, l’olio, la scorza del limone e un pizzico di sale fino ad ottenere un impasto un po’ sbriciolato.

Poi ho aggiunto l’uovo e ho dato un altro giro di mixer.

Ho tolto poi l’impasto ed ho continuato a mano fino ad ottenere un panetto morbido che ho avvolto nella pellicola e lasciato riposare su un piatto in frigo per 30 minuti.

A questo punto ho ripreso il panetto, l’ho messo fra due pezzi di carta forno, togliendo prima un pezzo per le decorazioni della superficie, e l’ho steso cercando di fare una forma rotonda.

Ho poi messo il cerchio di pasta frolla su una teglia rotonda (di circa 26 cm) insieme alla carta forno, eliminando con un tagliapasta i bordi in eccesso.

Ho bucato il fondo della frolla con una forchetta e ho steso la marmellata.

La parte più difficile è stata fare le classiche strisce da applicare sopra: infatti l’impasto è molto friabile non essendoci il burro ed è stato quindi complicato prenderle senza romperle.

A questo punto ho infornato a 180° per 35-40 minuti in forno statico.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *