Il fantastico mondo dei Cactus from Ork

cactusLui è Domenico, il mio nuovo amico.

Un amico speciale, del quale mi devo prendere cura e amare perché cresca, come tutte le cose a cui ognuno di noi tiene.

Mi è stato regalato da una persona speciale: una donna, una mamma, una moglie, un’amica, una collega, una scrittrice e molto altro, perché alcune persone non possono essere definite con una sola parola.

Sabrina nella sua casa ha fatto sì che Domenico, così come tutti i suoi fratelli e sorelle, crescesse in armonia, circondato da amore e passione, per questo motivo non è solo.

Allora Sabrina ha deciso di creare Cactus from Ork, un piccolo mondo fatto di cactus che vengono messi in piccoli vasi, con della buona terra, e che hanno tutti un nome, alcuni pensati da lei e altri, per chi lo vorrà, scelti dai nuovi “genitori”.

A questi nomi sono associate delle storie: Domenico ad esempio è “giulivo e canterino”, è “un augurio vivente che ogni momento sia l’occasione per assaporare la gioia di stare insieme, di fare, di sentirsi vivi” e la storia di Domenico somiglia davvero molto al mio modo di essere!

Sabrina mi ha spiegato perché le piacciono così tanto i cactus.

Sono un po’ come le persone che amo: fuori sembrano ruvide, inavvicinabili con le loro spine, devi avere pazienza per avvicinarle, ma poi capisci che una volta che le conosci bene sono più tenere delle altre e danno un sacco di soddisfazioni”.

E lei le ha avvicinate talmente bene queste piante che la sua casa ne è ormai “invasa”: parla con loro, come si fa con degli amici, le innaffia e le accudisce regolarmente.

Sabrina mi ricorda molto la mia mamma: anche lei era un’amante appassionata di piante e come lei ha creato un sogno con ognuna di loro.

Per questo spero che possiate prendere in casa uno di questi cactus, scegliendo magari il nome da dargli in modo da sentirlo ancora più vostro, per accoglierlo in casa come uno di famiglia.

I Cactus from Ork è un’idea di sabrina.carollo@gmail.com e trovate tutte le indicazioni su come averli sia su Instagram #CactusFromOrk, sia su Facebook: CactusFromOrk.

Affrettatevi perché magari il “vostro” Domenico ha già bisogno di voi 😉


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *