Come fare la Sabbia cinetica in casa

foto Marina DicatiDato che ora va molto di moda la sabbia cinetica e che, ovviamente, costa quanto un ombrellone a Porto Cervo in alta stagione, tra internet e l’estrosità di una mamma dell’asilo, ho trovato e provato anch’io la mia ricetta.

La sabbia cinetica non è altro che una polvere farinosa molto simile alla sabbia del bagnasciuga, con cui i vostri bambini potranno giocare tranquillamente, sviluppando una delle doti principali di quando si è piccoli: la manualità, che tanto serve alla creatività e alla coscienza dello spazio e delle forme.

Essere liberi di poter modellare con le proprie mani quello che si vuole, o anche solo fare castelli e poi distruggerli un attimo dopo, è una medicina anche per i bambini più irrequieti.

La sabbia acquistata al negozio risulterà sicuramente più fine e morbida, inoltre ora va di moda quella colorata e ultra sottile, ma considerate che ai vostri bambini andrà benissimo anche quella fatta in casa, un po’ più simile alla sabbia del mare dove sono soliti correre e giocare, l’importante per loro, sarà solo avere la possibilità di divertirsi e sperimentare.

La sabbia cinetica tra l’altro non sporca e non macchia.

Unico neo: nonostante i vostri accorgimenti, abbiate un po’ di pazienza e accettate la possibilità che il posto dove li metterete a giocare diventi la succursale di Ostia Lido.

Per farla bastano pochi ingredienti e qualche formina (i miei bambini usano tazzine, bicchierini e cucchiaini, ma se avete a disposizione anche delle vere e proprie formine o palettine da spiaggia, tanto meglio). Se volete, potete conivolgere i vostri bambini anche nella preparazione. Fare da soli queste cose, entusiasma molto i piccoli.

INGREDIENTI:

300 gr di Farina Integrale

300 gr di Maizena (o amido di mais)

160 ml di olio di semi (o un qualsiasi olio vegetale)

**Potete aumenatre le dosi, soprattutto dell’olio, per avere una consistenza un po’ più morbida.

Mescolate tutto insieme in una ciotola aiutandovi prima con un cucchiaio e poi con le vostre mani per togliere i grumi più grossi che possono formarsi, fino ad ottenere, appunto, una consistenza simile alla sabbia.

A questo punto la vostra sabbia è già pronta. Via con palette e secchielli!!

Buon divertimento!
Marina

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *