Marina Dicati

Foto Dario D'AndreaIo sono Marina e ho una passione per 1000 cose + una!

Sono nata e cresciuta a Perugia di cui rimango innamorata e fiera.

Sono una persona molto semplice, un po’ oscura perché non apro facilmente la mia vita a nessuno, ma piuttosto cristallina in tutto il resto.

Sono ottimista, vedo il mondo coperto da una patina di allegria e tutto alle volte mi sembra così semplice che non capisco la maggior parte dei problemi di questo mondo.

Amo leggere quasi ogni tipo di romanzo con una predilezione per la narrativa fantasy e tutto ciò che esce dalle righe (non quelle scritte, quelle metaforiche ovviamente!).

Amo viaggiare (tutti quelli che amano leggere aggiungono che amano viaggiare, così lo metto anch’io…non vorrei sembrarvi stramba fin d’ora!!), e amo essere mamma perché mi fa sentire giovane.

Amo appunto i miei due bambini, le loro risate e i loro occhietti furbi; amo quando mi cercano e quando fanno a gara per stare accanto a me la sera mentre leggiamo Il Piccolo Principe. E amo mio marito che sono 5 anni che prende in giro mia figlia facendole credere che lui non sa leggere e quasi 9 anni che ama me con pazienza e ironia.

Amo il fascino del silenzio nelle librerie piuttosto che quello nelle biblioteche e amo immaginare che vita possa avere una persona solo guardandola appoggiata al bancone di un bar, come se ognuno di noi avesse storie fantastiche semplicemente cucite addosso alla propria pelle, ai capelli, ai vestiti…

Amo scrivere, scrivere qualsiasi cosa, ma per lo più amo scrivere storie. E’ solo che le tengo per me.

Amo ballare (soprattutto in salotto con i miei figli facendo facce strane), amo la Turandot e le poesie di Emily Dickinson e John Donne (mi sono tatuata una fenice sul polpaccio solo per omaggiare una sua poesia).

Amo i ricordi, quelli che mi raccontano gli altri e i miei. I miei, a dire il vero, me li racconto spesso ad alta voce per timore di dimenticarli e perderne la dolcezza.

Amo gli animali, i cani in particolare, ma non sono vegana né vegetariana. Ho lavorato come volontaria 6 anni in 2 canili differenti e questo mi ha insegnato che chiunque tu sia, qualunque cosa tu faccia, se un cane ti ama e tu lo ami a tua volta, ai miei occhi sei un supereroe.

Amo cucinare, anche se la sera, quando torno stanca da una giornata fatta di ufficio, telefoni che squillano e schermi monotoni di PC, l’unica cosa che ho voglia di cucinare, spesso, è solo un piatto di pasta in bianco.

Sono affascinata dal colore rosso vivo del vino e da quello verde del grano ancora giovane. Amo l’odore dello zenzero fresco, dell’erba tagliata, del caffè che esce dalla moka, dell’asfalto appena bagnato dalla pioggia in primavera e delle pagine di carta nuova.

Ho un mondo segreto, fatto di sogni, di fate, di piccoli mostri buoni (che non sono i miei figli) e di un’altra vita spesa all’ombra di un albero di leccio a leggere storie, una vita in cui Babbo Natale e gli unicorni esistono e il mondo è governato da gente a cui non interessano i soldi o il potere.

E se questo guazzabuglio di roba non fosse abbastanza, vi manderò un invito per il mio mondo fatto di nulla e di tutto.