Nicole Sguerri

Foto scheda Nicole di Dario D'Andrea“Ok, Nicole. Per il blog devi scrivere un’autopresentazione. Scrivi una paginetta circa dicendo chi sei.”

 Panico!!

 E chi sono io???

 Vi sembra facile scrivere in una pagina il sunto di voi stessi?

“Ciao, sono Nicole. Sono un’insegnante di inglese. Ho 39 anni, sono nata in California (non quella vicino a Livorno!) e vivo a Lastra a Signa con mia figlia Lara e la nostra canina Holly. Mi piace il colore verde, le melanzane alla parmigiana e l’odore dei caminetti in autunno.”

Tre righe!! Vai…fatto!!!

In realtà non vi dico quante volte ho scritto e riscritto questa presentazione. Sono stata ripetutamente “infamata” da Franca poiché non riuscivo a scrivere niente che fosse più corto di tre pagine.

Quindi, la prima cosa che posso dirvi su di me è che non possiedo assolutamente il dono della sintesi, anzi, quando la distribuivano io ero nel reparto “dilemmi esistenziali” a tentare di capire se fosse nato prima l’uovo o la gallina!!!

39enne all’anagrafe…appena maggiorenne nel mio cervello, vivo scissa tra ciò che vorrei fare e ciò che devo e posso fare e queste due parti non coesistono felicemente! La sindrome di Peter Pan è una cosa seria, ragazzi… non scherziamo!!

Sono nata negli Stati Uniti, dove ho vissuto per la prima parte della mia vita, per poi approdare a Lastra a Signa (wow!) dove tuttora vivo. Si può dire che sono un mix di due culture…anzi, più di due, perché tra pellerossa, irlandesi, ucraini, italiani (e chi più ne ha più ne metta) ho il sangue più mischiato di una ribollita.

Adoro la musica di ogni genere e di ogni epoca e non potrei sostenere un’intera giornata senza. Per ogni attimo della mia vita, c’è sempre stata la giusta canzone. Passerei le mie giornate a ballare e cantare (cosa che, per fortuna vostra, faccio solo mentre guido o sotto la doccia!).

Amo i film e amo leggere, soprattutto romanzi fantasy (è una vita che aspetto che arrivi qualcuno che mi riveli che in realtà sono un’aliena o una maga o una principessa elfica…a quel punto tutto avrebbe senso!!), ma leggo qualsiasi cosa non mi faccia paura, dato che sono facilmente impressionabile.

Adoro viaggiare…ma senza mappe né GPS, perché il bello della vita è perdersi. Se potessi scegliere, sarei perennemente in giro per il mondo, con uno zaino in spalla e nient’altro.

Amo le persone allegre…quelle che hanno il coraggio di sorridere al mondo e alla vita nonostante tutto.

Amo la natura. Adoro il mare, ma soprattutto i boschi. C’è qualcosa di atavico nello stare immersa nella natura…è una sensazione che mi fa sentire più a casa che in ogni altra parte del mondo.

Amo la buona tavola e la buona compagnia (ed evidentemente le anafore!), ma non troverete i miei post nella sezione “cucina”, perché fra me, Marina e Franca, io sono quella che mangia e loro sono quelle che cucinano!

Sono distratta, confusionaria ed ho sempre un miliardo di idee + 1 in testa che, puntualmente, sfuggono via alla velocità della luce. Ogni volta che pronuncio la frase “Ho pensato una cosa” ci sono una serie di amici che tremano al pensiero di ciò mi può passare per il cervello!

Tento da tempo immemore di scrivere un libro, ma l’unico risultato ottenuto sono circa cinquanta opere incompiute che un giorno metterò insieme in un unico libro dal titolo “Delirium”.

 Non sopporto molto le generalizzazioni, tipo “tutte le donne sono chiacchierone” o “tutti gli uomini sono distratti” o “tutti i gatti fanno miao” o “tutti gli ippopotami sono grigi”…ci sarà pure un ippopotamo rosa da qualche parte!!

Credo nel destino, ma non vado d’accordo con l’idea che tutto sia già scritto, perché mi piace pensare che la volontà possa cambiare e migliorare noi stessi ed il mondo che ci circonda. Sono una convinta sostenitrice del concetto “volere è potere!”.

Sono ironica e soprattutto auto-ironica perché ridere di se stessi è un modo per esorcizzare le proprie paure ed imparare ad accettarsi, nel bene o nel male.

Sono un Scorpione e da buon appartenente a questo segno, vivo la vita con passione…non conosco altro modo per farlo. Ciò che mi muove è una combinazione di chimica, allineamenti dei pianeti, venti a favore e vattelappesca…ma tutto ciò che è piatto e privo di emozione mi annoia e mi soffoca.

Nonostante altre tremila cose che vorrei dire, mi fermerò qui (prima di essere sgridata nuovamente!). Per approfondire ci sarà tempo…